Donna Hugo Misto Maglione Con Disegni In Cotone Slogan A Maglia
Disegni Donna Maglione A Slogan Cotone In Maglia Misto Con Hugo Rzxwq5q0 Disegni Donna Maglione A Slogan Cotone In Maglia Misto Con Hugo Rzxwq5q0
Pelle 2018 Nuovo Le Signore Marca Tipo In Kajie Genuino Per Borse x1r18t

HOME PIZZERIA DI MATTEO

Jeans Borsa Borse 922591 855 Armani Dyosemeh Donna Blu 8EEqF6

La pizzeria Di Matteo è uno dei locali storici più noti della città di Napoli. La fama di questa antica famiglia di pizzaioli è riconosciuta in tutto il mondo, non a caso turisti e stranieri pongono come tappa obbligatoria dei loro viaggi la pizzeria Di Matteo. Riconosciuta soprattutto per la pizza fritta e le varie fritture in genere la pizzeria Di Matteo si distingue da molte altre proprio per essere al tempo stesso anche una friggitoria.  

BIOGRAFIA PIZZERIA DI MATTEO

E In Donna Vera Portadocumenti Uomo Borsa Per Pelle ZRRXwA

Salvatore Di Matteo nasce a Napoli il 18 aprile del ‘74. Discendente di una storica famiglia di pizzaioli inizia a muovere i primi passi nel mondo della pizza fin dai primi anni di età. Si può quasi dire che fosse nato con “le mani nella farina” perché mamma Giuseppina, per aiutare il marito, aveva lavorato in pizzeria fino a poche ore prima che Salvatore venisse al mondo. L’amore verso questo antico mestiere è assoluto, all'eta' di 13 anni papà Nicola comincia a trasmettere a Salvatore le fondamenta della professione, ma, come è giusto che sia, anche il figlio del titolare deve affrontare la sua buona dose di gavetta! Comincia come garzone per poi ottenere mansioni sempre più adatte alla sua innata propensione verso questo mestiere sostenuto dall’amato zio Gennaro che immancabilmente faceva notare a suo fratello Nicola quanto suo figlio fosse predisposto per quell’attività. Salvatore rimane in pizzeria fino all'eta' di 18 anni e, quasi come fosse un presagio, una serie di eventi fecero realizzare al giovane pizzaiolo che avrebbe dovuto prendere una strada differente da quella che aveva intrapreso fino ad allora. Nonostante le basi per costruire un futuro da pizzaiolo c’erano tutte, un piccolo dettaglio in quel periodo giocava a suo sfavore, l’età. Inizia così per Salvatore un percorso lavorativo differente che nell’arco degli anni lo porta a crescere e maturare, caratteristiche indispensabili per poter affrontare il duro impegno di portare avanti le tradizioni di famiglia. E’ all’incirca il 2009 quando papà Nicola dichiara a Salvatore che è finalmente giunto il momento in cui lui avrebbe potuto prendere il suo posto in pizzeria dove si rendeva ormai necessaria una figura giovane con molta voglia di fare e di mettersi in gioco. Comincia così l’avventura dell’ultimo discendente dei Di Matteo che, dopo tre anni circa dal suo ritorno in pizzeria, decide di scrivere una nuova pagina nella storia dell’attività iniziata 75 anni prima da nonno Salvatore ricercando anche un riconoscimento da parte degli adetti ai lavori verso questa istituzione della pizza napoletana. Nel maggio 2011, durante il trofeo Caputo, l' Associazione Pizzaioli Napoletani assegna una targa per l’attività svolta negli anni alla pizzeria Di Matteo dedicata allo zio Gennaro, scomparso da pochi anni, quale testimone della tradizione di famiglia. Nello stesso mese Salvatore partecipa alla trasmissione televisiva Pizza Time che parla della storia della pizza attraverso un viaggio itinerante alla scoperta delle origini di chi vive da sempre questa magica pietanza come una imprescindibile tradizione familiare che si tramanda di generazione in generazione. Da questo programma inizia una vera e propria escalation di vittorie e riconoscimenti per la sua attività. In brevissimo sono tante le manifestazioni legate al mondo della pizza in cui Salvatore viene invitato a partecipare e la sua presenza nelle trasmissioni televisive comincia ad essere sempre più richiesta. A settembre si classifica al primo posto nel concorso World Cup 2011 con il suo Ripieno Doc ed al secondo nella sezione Margherita Doc, manifestazione tenutasi ad Anzio con la partecipazione di oltre 400 pizzaioli. Da questo momento in poi l’attenzione da parte di giornali, blog e tv aumenta vertiginosamente. In ottobre organizza un evento archeoenogastronomico svoltosi nella zona dei campi flegrei dove oltre a parlare del territorio Salvatore festeggia la vittoria del World Cup alla presenza di tantissimi ospiti e personalità del settore sotto i flash dei fotografi e l’attenzione di tv e stampa. Successivamente l'Unione Europea Pizzaioli e Ristoratori Tradizionali conferisce al giovane Di Matteo il titolo di istruttore di laboratorio presso l' Universita Popolare Internazionale della Pizza. Allo stesso tempo l'Associazione Vera Pizza Napoletana lo riconosce come pizzaiolo verace, mentre con l'Associazione Pizzaioli Napoletani inizia un importante percorso dopo aver ottenuto il marchio s.t.g. All’ Unione Europea Pizzaioli viene anche certificato con l’attestato di “Pizzeria e Pizzaiolo s.t.g.” da un organo indipendente ed esterno all' Associazione Pizzaioli Napoletani. Sempre con quest’ultima associazione inizierà poi un percorso ancora piu' importante in ambito dei corsi di formazione. A dicembre è presente all’ European Cup dove nella sezione “Pizza Tradizionale” ottiene il primo posto con una pizza che ama chiamare "Radici" perché è una delle prime pizze che elaborò suo padre insieme al caro zio Gennaro. L’ ingrediente che Salvatore ha voluto cambiare in questa pizza è soltanto uno, ha sostituito il fior di latte con la mozzarelladi bufala. E adesso siam certi che il suo non sia stato soltanto un azzardo in quanto quel “primo posto” ci fa comprendere che “Radici”, con la variazione sul tema di Salvatore, è davvero piaciuta! Nel febbraio del 2012 si riconferma nuovamente campione classificandosi primo nella categoria “Margherita Doc” durante la manifestazione “Coppa Italia Pizza di Qualità” indetta sempre dall’ U.E.P.T & R . Nei primi giorni di maggio Salvatore viene intervistato da una laureanda della facoltà di Sociologia della Federico II che ha scelto di porre come oggetto della sua tesi proprio l’erede della nota famiglia di pizzaioli che, con le proprie tradizioni, ha fatto ormai storia nella famosa via Tribunali. Tante le domande poste al giovane maestro pizzaiolo e tra le più varie. Una lunga video intervista durata circa 4 ore che nell’autunno sarà parte di uno speciale che andrà in onda sulle emittenti Rai. Il 7 e l’8 maggio Salvatore ha partecipato anche alla quindicesima edizione del “Pizzaiuolo dell’Anno”, manifestazione tenuta ad Anzio ed organizzata dalla Follie Production in collaborazione con l’ U.E.P.T & R. Tanti i partecipanti che hanno gareggiato per conquistarsi il titolo tanto ambito ed i primi posti delle 12 categorie in gara. Salvatore riesce a posizionarsi primo classificato in ben 2 categorie, Calzone D.O.C. e Sapori del Sud”. E’ quindi primo con la sua pizza realizzata coi prodotti tipici della terra del Sud mentre si riconferma ancora una volta il numero uno del Calzone D.O.C. e proprio come accadde nel World Cup dello scorso settembre così anche in questa storica manifestazione l’erede dei Di Matteo riesce nuovamente a colpire favorevolmente il parere dei giurati con una nuova specialità di calzone, caratteristica ormai divenuta suo punto di forza. Il 19 settembre, data che nessun napoletano dimentica in quanto ricorre la festa di San Gennaro, patrono della città, alla vigilia del Trofeo della Pizza via Tribunali, Salvatore viene insignito del Premio “Eccellenze del Sud” per il settore gastronomia durante lo svolgimento della kermesse artistica del Terronian Festival. La sua pizza è ormai riconosciuta come una vera eccellenza ed è proprio per omaggiare quest’ultima che al giovane Di Matteo viene l’idea di dedicare un trofeo della pizza alla storica via Tribunali che è da sempre ritenuta la culla di questa secolare tradizione gastronomica nota a livello mondiale. Il Trofeo da puro sogno e idea perseguita per diversi mesi prende concretamente vita quando nasce l’occasione opportuna di mettere in risalto la storicità di via Tribunali e poter contemporaneamente omaggiare la memoria di zio Gennaro col premio “Gennaro Di Matteo” andato ad un meritevole pizzaiolo che negli anni si è saputo distinguere per tecnica, abilità, dedizione e passione. L’idea-sogno si è quindi sempre più concretizzata col passare dei giorni suscitando l’interesse e la curiosità di pizzaioli sia italiani che stranieri e dei tanti addetti del settore che hanno costantemente potuto aggiornarsi e prendere informazioni relative all’iniziativa attraverso stampa e tv. E’ questo forte legame che lui sente per le tradizioni che lo spingono a sposare il progetto “Terronian” portato avanti dall’omonima associazione culturale fondata da lui stesso insieme alla cantautrice Shara (Sarah Ancarola). Durante un'intervista realizzata per Sky alla vigilia di una partita di Champion League del Napoli, Salvatore ha lanciato il ripieno Hamsik che fu precedentemente presentato per la prima volta al pubblico in occasione del secondo appuntamento dell’evento intitolato “Due volti della stessa medaglia” tenutosi presso il Batis, un locale situato nella zona dei Campi Flegrei. E’ poi spettato ad un “panel di degustazione” composto da 12 persone scelte tra i presenti giudicare il gusto dell’ultima creazione a sorpresa firmata da Salvatore. Il celebre giocatore del Napoli è ghiotto di una delle tante specialità fritte della pizzeria Di Matteo, la frittatina di pasta, e per questo motivo il giovane e ormai noto pizzaiolo di via Tribunali ha voluto omaggiare il calciatore con questa pizza realizzata con gli stessi ingredienti della frittatina che, prossimamente, in versione bianca e rosa si potrà gustare allo storico civico 94 di via Tribunali. Ma per il battesimo e la consacrazione di questo estroso ripieno si è dovuto aspettare all’incirca un anno. Il fortunato incontro tra il cannoniere del Napoli ed il fuoriclasse della pizza napoletana è infatti avvenuto soltanto i primi giorni di novembre in una location del tutto unica a cui molti calciatori sono da tempo affezionati: lo studio del noto artista dei tattoo Enzo Brandi. E visto che parliamo di campioni non possiamo non citare un'altra importante “eccellenza” del panorame calcistico napoletano, era infatti inaspettatamente presente all’incontro anche il capitano della squadra, Fabio Cannavaro, al quale Salvatore ha promesso di dedicare molto presto un’altra delle sue speciali pizze dal sapore di “unicità”. Il 2013, per Salvatore, si apre all’insegna di una serie di novità. Tante le partecipazioni a programmi televisivi a tiratura nazionale tra le quali spiccano gli interventi a Street Food Heroes, in onda su Italia 2, dove si è classificato al primo posto come chef street food con la famosa pizza a libretto; Unti e Bisunti con lo chef Rubio, in onda su D-Max; "Gino's Italian Escape" condotto dallo Chef Gino D'Acampo per la tv inglese ITV. Nel mese di Marzo partecipa alla convention “Pizza centimetro per centimetro” organizzata dallo chef Gennarino Esposito a Vico Equense. Nel mese di Maggio partecipa come istruttore della pizza napoletana alla convention organizzata a Rimini dalla Confraternita della Pizza insieme allo chef Sergio Maria Teutonico ed al collega pizzaiolo romano Maurizio Capodicasa. Il 7 e 8 ottobre 2013 lo vedono di nuovo protagonista al campionato del mondo di pizza (Pizza World Cup) tenutosi a Roma presso la struttura del Palacavicchi. In quest’occasione Salvatore decide di mettersi totalmente in gioco gareggiando in tutte le batterie presenti nella competizione. Forte della tradizione di famiglia, Salvatore si è conquistato il titolo di primo classificato nella batteria “Pizza fritta”, specialità che da generazioni ha contraddistinto a Napoli i Di Matteo, friggitori di qualità oltre che pizzaioli. Altra specialità di famiglia che gli ha favorito il posizionamento al terzo posto nella categoria delle pizze classiche è la Margherita che Salvatore ha realizzato il secondo giorno di gara per la batteria “Margherita Doc”. Gran sorpresa e soddisfazione per il primo posto ottenuto anche nella batteria “Pizza in pala”, specialità non appartenente alla tradizione di famiglia. Ancora una volta protagonista si è rivelata la Margherita che, posizionata all’interno di una composizione artistica realizzata in parte con l’impasto, gli ha permesso di aggiudicarsi il quarto posto della batteria “Margherita scenografica”. Molti i complimenti ottenuti da parte dei giurati per lo “Spaghetto D’oro” che Salvatore ha preparato ed ha fatto degustare per questa gara che lo vedeva primo in classifica nella prima giornata della manifestazione; la tradizione napoletana si è fatta valere anche in una sezione della competizione non dedicata alla pizza grazie alla perfetta combinazione di ingredienti tipici che ha catturato proprio tutti. I punteggi acquisiti nel primo e nel secondo giorno di gare hanno così reso possibile all’erede dei Di Matteo la conquista del primo posto assoluto dell’edizione 2013 del Pizza World Cup. E con quest’ultimo traguardo raggiunto Salvatore Di Matteo può effettivamente attestare che la tradizione è sempre vincente.  

SEDE PIZZERIA DI MATTEO

Donna Slogan Misto In Maglione Disegni Cotone Hugo Maglia Con A

La pizzeria Di Matteo ha un’unica sede ed è situata nel cuore di via Tribunali a pochi passi da piazza San Gaetano.

Il locale si sviluppa su due livelli. Al primo piano c’è una sala destinata agli avventori ed il motore della pizzeria stessa, ovvero, la zona destinata alla preparazione delle pizze sia fritte che al forno mentre al secondo piano sono dislocate altre 4 sale per gli avventori.  

INFO PIZZERIA DI MATTEO

© Pizzeria Di Matteo snc di Salvatore Di Matteo

Via dei Tribunali, 94

Con Disegni Cotone Slogan Misto Maglia Donna A In Hugo Maglione

80138 Napoli

T. +39 081.45.52.62

Donna Crossbody Chelsea Leather Pebbled Rosa coach Coach Rouge Bag OxWnOZ

E. Blu Sottile Maglione Della Camicia Di Del Stampa YZHw8q4Pnq

Disegni Donna Maglione A Slogan Cotone In Maglia Misto Con Hugo Rzxwq5q0

In Cotone Donna Maglione Slogan Maglia A Misto Con Hugo Disegni

GALLERIA PIZZERIA DI MATTEO

Consegna Accessori Bambini Abbigliamento Scarpe Geox 6ABIpp

WORD CUP PIZZERIA DI MATTEO

Scarpe Hologram Per Game Diadora Deals Nel Sportive Donna Uomo E 7dnqSpAx

Nel settembre 2011 Salvatore Di Matteo, erede di Nicola, si classifica al primo posto nel concorso World Cup 2011 con il suo Ripieno Doc, una creazione ideata appositamente per questo campionato mondiale dei pizzaioli svoltosi ad Anzio.  

Scarpe Calcio Zalando Su Disponibili Da nTqwzUg

Nel 2013, invece, tra i circa 300 partecipanti di quest'ultima edizione del campionato mondiale di pizza tenutosi al Palacavicchi di Roma, Salvatore si è conquistato il titolo di Super Campione grazie ai punteggi acquisiti nel primo e nel secondo giorno di gare che lo hanno visto primo classificato nelle due batterie di “Pizza fritta” e “Pizza in pala”, terzo nella batteria “Margherita Doc” e quarto nella batteria “Margherita scenografica”.

Bianco Ii puma Da Scarpe Top Mamma Puma Uomo Blu Scarpe nqU1wWp

CLIENTON PIZZERIA DI MATTEO

Era il luglio del ’94 quando Bill Clinton in occasione del G7 a Napoli ebbe il desiderio di visitare le zone più caratteristiche della città. La scelta della passeggiata non pianificata tra i folcloristici vicoli di Napoli ricadde su via Tribunali dove l’allora presidente americano sapeva di poter gustare la tradizionale “pizza a libretto” la cui fama aveva già da tempo oltrepassato anche l’oceano ed era giunta fino in America. A deliziare il palato del Presidente Clinton fu la famosa pizza di Di Matteo consegnata direttamente nelle sue mani dal giovane Paolo Mancini che con perfetto tempismo e prontezza di spirito seppe cogliere il desiderio dell’ospite inatteso nel momento in cui si fermò con sguardo rapito dinanzi all’ingresso della storica pizzeria sita al civico 94.  

Risparmiare 60 Al Sportive London Scarpe Fino amp; Base Running wqFaXcp Cotone Con Slogan In A Donna Maglione Disegni Hugo Maglia Misto
© Pizzeria Di Matteo snc
di Salvatore Di Matteo.
Niente Scarpe Sportive Response Donna Tasse Adidas SBUpqgwVia Tribunali 94 - 80138 Napoli
P. IVA 06819800639Scarpe Blugiallo Uomo 161305 59 99 Eur Diadora Heritage C5818u raCqWrwt
concept e design: giadicom ®
developer: gxclab